1 MAGGIO NEI LUOGHI DEL MITO

REDAZIONE 29/04/2017 Commenti disabilitati
1 MAGGIO NEI LUOGHI DEL MITO

Relax, cultura e divertimento. Una nuova ed entusiasmante giornata al Parco Archeologico di Saturo (marina di Leporano, Taranto) che apre le sue porte anche in occasione dell’1 maggio. Per questa festivitĂ , la Cooperativa Polisviluppo e l’associazione Terra hanno messo a punto un ricco programma, forti della grande attenzione suscitata nel giorno di Pasquetta. Da qui l’idea di una nuova full immersion, tra storia, natura ed archeologia. Dalle 9.30 e sino a sera, sono in programma attivitĂ  ludiche per adulti e bambini, animazione, visite guidate, laboratori di archeologia sperimentale, degustazioni, divertimento ma anche relax con la possibilitĂ  di raggiungere la spiaggia o fermarsi ad ammirare il mare dal suggestivo promontorio.

 ATTIVITA’

- VISITE GUIDATE ALLE AREE ARCHEOLOGICHE (con guide specializzate ore 10:30 – 12:00 – 16:00)

- LABORATORI DI ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE: “LE FORME VASCOLARI DEL NEOLITICO E LA MACINATURA” (per adulti e bambini ore 10:30 e alle ore 16:00).

- “ANTICHI GIOCHI DI ETÀ GRECA E ROMANA” (per bambini dagli 8 anni in su ore 10.30)

• Lo Stomakion di Archimede: puzzle geometrico del III sec. a.C.

• Ostrakon, il gioco del coccio: il gioco greco del Giorno e della Notte

• Nuces: i giochi con le noci dell’antica Roma

• Helkustinda: il tiro alla fune dell’antica Grecia

- TIRO CON L’ARCO STORICO E SCHERMA STORICA per adulti e bambini a cura de “I Cavalieri De li Terre Tarentine” (dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 18:00, info 338.4087801).

- ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI (ore 10 e con replica pomeridiana a cura del WWF Taranto). Si comincia con il workshop sulla magi-zoologia “Animali Fantastici e dove trovarli … in natura”, in collaborazione con l’associazione Eternia. A seguire il gioco e la premiazione.

- PASSEGGIATE A CAVALLO in collaborazione con la “Masseria Carmine”.

- SEAWATCHING (attivitĂ  di osservazione della fauna avio-marina) a cura del WWF.

- GIOCHI MEDIEVALI DA TAVOLO con cui possono fare partite sia adulti che bambini: Alquerque, Gioco della Volpe e delle Oche, Mulino e Tris, Tiri di dadi con vari giochi e combinazioni. Tutti i giochi sono ricostruzioni fedeli anche nei materiali, compresi i dadi che sono in osso e ricostruiti da reperto. A cura de “I Cavalieri de li terre tarentine”.

- STAGE DI HATA YOGA CON IL MAESTRO NAYEEM KHAN (ore 10). Si tratta di una sessione di yoga che combina una varietà di movimenti e asana con enfasi sulla connessione corpo-mente con aspetti tecnici mirati a costruire un forte allenamento scaturente dal desiderio di usare lo yoga come mezzo per curare e rinforzare il corpo. Info 349.8925751, costo 20,00 euro.

- BATTESIMO DEL MARE a cura della A.S.Taras Sub Diving Center  per tutti coloro che vogliono provare, in totale sicurezza, la sensazione di respirare sott’acqua. Accompagnati dagli istruttori, dopo una breve spiegazione teorica, i partecipanti verranno portati ad esplorare la baia di Saturo con bombola ed erogatori. Quota promozionale partecipativa € 20 durata 30′ dalle ore 11:00 alle ore 16:00

Info e prenotazioni Stefania Marrulli 3383611728.

- INTRATTENIMENTO PER BAMBINI: Giochi di squadra, Gioco (Torte in Faccia), Truccabimbi. Mascotte a cura di “Animazione ScoobyDoo” dalle 11 alle 12 e dalle 15 alle 16.

- AREA DOG SITTING a cura di LAV Taranto

Inoltre sarĂ  possibile noleggiare canoe ed effettuare escursioni, ammirare le esposizioni artigianali e ascoltare buona musica nell’area dell’Art Cafè con il dj set a cura di Nicola Portacci e Gianni Dilisio a ridosso della spiaggia (Jamaican oldies – ska – rock steady – reggae dalle 11.30 alle 21, ingresso gratuito, consumazione facoltativa).

Il Parco Archeologico è dotato di punti ristoro, area picnic e sarĂ  possibile mangiare e degustare prodotti del territorio. Info: 3333716581 – 3932204680 - 3204520266.  Apertura al pubblico alle ore 9:30, ingresso € 3,00 (fino ai 12 anni gratuito). Nel costo sono incluse le visite guidate alle aree archeologiche e l’animazione per bambini. 

Comments are closed.