BASKET, FOTITUDO UNDER 18: MARCIA INARRESTABILE ANCHE A LECCE

REDAZIONE 23/04/2017 Commenti disabilitati
BASKET, FOTITUDO  UNDER 18: MARCIA INARRESTABILE ANCHE A LECCE

L’Under 18  solitaria in vetta alla classifica.

Alla vigilia, il match nascondeva delle insidie,  in quanto la formazione salentina giocava, prevalentemente, con lo scopo di togliersi ulteriori soddisfazioni, a maggior ragione incontrando una delle capolista, sul proprio parquet.

Lo stafff tecnico, per evitare cali di concentrazione ed allontanare sgradite sorprese, schierava subito lo starting five composto da Mola, Santamato, Caracciolo, Galasso e Vitiello. Laudisa, coach dei padroni di casa, pensava subito di opporre D’Autilia, Lescano, Mancarella, Marti e Scozzi.

Gara che iniziava con le classiche fasi di studio, poi i cecchini tarantini cominciavano a perforare la retina dei locali e, complice una difesa aggressiva, i ragazzi di Laudisa andavano subito in bonus tanto che, alla prima pausa, la Fortitudo, chiudeva in vantaggio di sette punti (19 a 12).

Alla ripresa del gioco, nel secondo periodo, la tensione rimaneva palpabile tra le due formazioni, per la posta in palio, e, dopo  i primi minuti, i ragazzi jonici erano in vantaggio di 13 punti.

Al rientro in campo, nel terzo periodo,  i ragazzi rossoblu, mantenendo la concentrazione, grazie anche a rotazioni mirate al recupero di energie fisiche e nervose, operavano un allungo che consentiva di affrontare l’ultimo periodo in tranquillitĂ .

Nel quarto conclusivo, mentre il coach salentino tentava il tutto per tutto, gli atleti di De Pasquale e del suo aiuto Lucente, grazie alle ampie rotazioni, massimo impegno e una efficace  carica agonistica, portavano a casa il risultato.

Il roster jonico, in questa gara, classificata come  insidiosa, ha mostrato una compattezza di gruppo e una giusta carica agonistica che, con difesa asfissiante e rapide ripartenze, consentiva di controllare, adeguatamente, il corso dell’incontro, non permettendo, mai,  agli avversari di rendersi pericolosi.

Ora, con la classifica che sorride ampiamente ai tarantini, i quali, nel prossimo turno, ospiteranno  il San Pietro, il destino Ú tutto nelle mani della  Fortitudo, poichÚ, con i match ancora da disputare, i ragazzi di De Pasquale,  avranno, di conseguenza, due possibilità, per arpionare il primo posto definitivo, ma gia attuale, per la qualificazione a disputare le Final Four di categoria, che si terranno  a Taranto e saranno organizzate dalla stessa Fortitudo Pallacestro Taranto

La Scuola di Basket Lecce -  Asd Fortitudo Pallacanestro Taranto 66 – 77 (12 -19, 17 -15) (1° tempo  29 – 34) (14-21, 23 -22) (2° tempo 37 – 43).

La Scuola di Bk: L. Rizzo n.e., Medagli 4, D’Autilia 34, Ghinami, Lescano 2, Mancarella 1, Marti 4 ,M. Rizzo 4, Scozzi 17, La Mazza, Pischedda. (All. Alessandro Laudisa).

Fortitudo: Tardia, Guarino 4, Lagioia n.e., Pavone n.e., Galasso 6, Santamato 28,  Vitiello 3, Russo 3, Mola 4, Caracciolo 18, Bolognino 2, Palagiano 9. (All. Davide De Pasquale – 1° Ass. all. Daniele Lucente).

Arbitri: Lauria di Calimera  e Spedicati di Lecce.

Classifica dopo la 13^ giornata

Fortitudo Taranto 20 (1,346) (- 1), U.S. San Pietro 18 (1,169) (-1). Assi Brindisi 10 ( 0,973), La Scuola di Basket Lecce 8 (0,982), Magic Galatina 8 (0,891), New Virtus Basket Mesagne 6 (0,909), Anspi Santa Rita 6 (0,839).

(-1) una gara in meno.

Comments are closed.