NUOTO: MEDITERRANEO, DUE ORI AI CAMPIONATI REGIONALI

REDAZIONE 10/03/2017 Commenti disabilitati
NUOTO: MEDITERRANEO, DUE ORI AI CAMPIONATI REGIONALI

Dai piĂč piccoli ai piĂč grandi. Dagli Esordienti ai Master. C’ù solo una differenza di etĂ : l’entusiasmo Ăš lo stesso, le vittorie sono il corollario. L’ultimo esempio Ăš arrivato dai Campionati Regionali di categoria, che si sono disputati il 26 febbraio a Monopoli e il 5 marzo a Putignano: la Mediterraneo Sport si Ăš scatenata, conquistando due medaglie d’oro, sei argenti e sei bronzi, contornati da ben sedici record personali.

In totale i leoni arancioblĂč hanno conquistato 68 finali individuali, suddivise tra 19 atleti.

Nel dettaglio Greco Ăš giunto primo nei 400 mi, secondo nei 100 sl, terzo nei 100 e 200 dl, D’ Ippolito primo nei 200 ra e secondo nei 200 sl, Esposito Ăš arrivato secondo nei 50 e100 ra e terzo nei 200 ra, Luccarelli secondo nei 200 do, Semeraro terzo nei 200 do, Agrelli terza nei 100 ra.

A segno anche due staffette: la 4X200 sl femminile Ăš arrivata terza con Semeraro-Esposito-Pontrelli-Agrelli, la 4X100 mi femminile si Ăš classificata seconda con Semeraro-Esposito-Agrelli-Pontrelli.

Il quadro dei successi si completa con l’ennesima finale nazionale per Agrelli e Squitieri, che disputeranno i campionati italiani a Riccione dal 17 al 23 marzo.

Roberto Bechis, coach del settore nuoto, traccia un bilancio dei due turni del trofeo regionale. «A causa di alcune malattie che hanno colpito i ragazzi – spiega – siamo giunti all’appello con una minore preparazione rispetto ai nostri auspici. Forse avremmo potuto ottenere riscontri ancora migliori, ma tutta la squadra ha dato il massimo. Lo dimostrano le medaglie e i record conquistati e i risultati ottenuti dalle staffette. Siamo una realtĂ  ormai consolidata, caratterizzata da un eccezionale spirito di squadra. Una “macchina” che funziona».

E IL NUOTO MASTER NON SBAGLIA UN COLPO


Anche i protagonisti del nuoto Master non sbagliano un colpo. Gli atleti della Mediterraneo Sport hanno sbaragliato il campo nelle quattro tappe del campionato regionale (il 5 febbraio a Bitonto, l’11 e il 12 febbraio a Putignano, il 19 febbraio a Calimera).

L’indomito gruppo arancioblĂč ha ottenuto sette ori, otto argenti e sette bronzi: un medagliere di grande rilievo in una competizione che ha allineato 44 societĂ  iscritte e 1028 atleti partecipanti, a conferma di un movimento in notevole espansione.

Si sono laureati campioni regionali Annamaria Sica (50 e 100 ra), Edmondo Pascale (100 e 200 ra), Patrizia Sportelli (400 sl), Antonio Bianchi (400 sl) ed Eliana Boccuni (200 ra); hanno conquistato l’argento Patrizia Sportelli (100 mi), Antonio Bianchi (100 mi), Flavia Rocha (50 fa), Stefano Guido (400 sl), Lino Santese (100 ra), Angela Saponaro (200 do) e Vincenzo Ruggieri (100 sl). Le medaglie di bronzo sono state vinte da Stefano Guido (100 mi), Nicola Leone (100 mi), Francesca De Mitri (100 mi), Angela Saponaro (100 sl), Daniela Pugliese (200 do), Vincenzo Ruggiero (50 sl) e dalla staffetta 4×50 mi (Saponaro, Sica, Bianchi, Pascale). Annamaria Sica ha anche ottenuto il record regionale nei 100 ra.

«Questi atleti – sottolinea il tecnico Roberto Bechis – meritano un plauso particolare. Sono motivatissimi, vivono gli allenamenti con passione smisurata, tornano a mettersi in gioco, trovano nel nuoto una ulteriore realizzazione umana e sportiva, formano un gruppo davvero unito. Nonostante i mille impegni della vita quotidiana trovano sempre spazio per il nuoto: e non hanno la condanna del risultato a tutti i costi».

Comments are closed.