NUOVO MESSAGGIO SOCIALE DELLA TEMPESTA TARANTO VICINA AI BAMBINI IN DIFFICOLTA

REDAZIONE 28/02/2017 Commenti disabilitati
NUOVO MESSAGGIO SOCIALE DELLA TEMPESTA TARANTO VICINA AI BAMBINI IN DIFFICOLTA

C’Ăš una under 14 da onorare per la Tempesta Taranto che ha chiuso la settimana lunga di impegni lanciando anche un messaggio sociale, attraverso le ragazze impegnate in prima divisione giovani. Le ragazze della Tecnoemme attendono di capire cosa faranno Sava e Grottaglie nella loro gara di ritorno per poter quantificare le possibilitĂ  di qualificazione alla seconda fase. Mentre la Radiologia Sg Tempesta sta proseguendo quel percorso di crescita propedeutico al campionato under 13 che scatterĂ  a giorni. La Prima divisione giovani, invece, nonostante i ko con Monteiasi e Massafra, ha voluto lanciare un segnale forte, entrando in campo con delle maglie il cui ricavato sarĂ  devoluto ai bambini del reparto pediatria dell’Ospedale SS Annunziata di Taranto.

“Una scelta – spiega Carmen Fontana, dirigente della Tempesta – che abbiamo voluto come societĂ  per dare, tramite le nostre ragazze, un messaggio di fiducia alla nostra cittĂ  purtroppo costellata da tantissimi casi di tumore tra adulti e, soprattutto, giovanissimi.  Abbiamo indossato la maglia dell’associazione prima del match contro il Massafra ma abbiamo anche fatto richiesta per giocare con questa maglia fuori dai nostri confini territoriali. Infatti, in occasione della Pasqua, in Calabria dal 13 al 15 Aprile, disputeremo un torneo che puĂČ rappresentare un messaggio da lanciare anche lontano da Taranto. Attendiamo l’ok ufficiale da parte dell’associazione per poterlo fare. Al di lĂ  dei due ko consecutivi, la vittoria piĂč grande puĂČ proprio essere quel messaggio sociale che vogliamo lanciare per il bene dei nostri figli e delle generazioni a venire”.

Tornando all’aspetto sportivo, inoltre, c’Ăš attesa per il risultato finale dell’under 14, nel girone B del campionato di competenza, e di quelli che verranno con l’under 13, come sottolinea uno dei tecnici, Francesco Lella. “Se la formazione della Radiologia un under 14 sta continuando il proprio percorso, vedi il ko ma lottando contro la Frascolla, c’Ăš ancora da seguire la squadra della Tecnoemme. Sappiamo che non possiamo sbagliare un colpo e, pertanto, dobbiamo vincere sempre nei prossimi 2 appuntamenti, contro Pulsano, in trasferta, e a Talsano, arrivando a giocarci il tutto per tutto a Grottaglie. Solo alla fine dell’ultima giornata sapremo se ci sarĂ  la qualificazione alla seconda fase. Per quel che concerne, invece, l’under 13, l’esperienza della Radiologia in U14 e 16 non puĂČ che essere stata la migliore per presentarci con ambizione a questo nuovo campionato. L’importante Ăš proseguire rafforzare, comunque, la costruzione del nostro settore giovanile come programmato a inizio stagione”.

 

Comments are closed.