CHIUSURA FESTANTE DI 2016 PER LA TEMPESTA TARANTO

REDAZIONE 24/12/2016 Commenti disabilitati
CHIUSURA FESTANTE DI 2016 PER LA TEMPESTA TARANTO

Finisce con un bilancio assolutamente positivo il 2016 delle giovanili della Tempesta Taranto. Infatti l’under 16 Radiologia Tempesta ha sconfitto col punteggio di 3-0 (parziali fermati a 12,13,10) la Frascolla Taranto, agganciando il secondo posto in classifica. Per quel che riguarda l’under 14, c’Ăš stato l’esordio dell’omonima formazione della Radiologia Tempesta a Palagianello, chiusa col punteggio di 3-0 che ha visto l’esordio in panchina, come primo allenatore, per la stagione 2016/2017 di Francesco Lella. Netta la vittoria anche della formazione under 14 targata Tecnoemme che si Ú  imposta per 3-0 sulle sangiorgesi della Volleyball Players. Il bilancio del 2016, sportivo e sociale, arriva dalla bocca del presidente, Luigi Lucchese, questo il suo messaggio. “Il 2016 e stato un anno molto particolare per il popolo rossoblĂč della Tempesta Taranto. Partito alla grande con la ricorsa ai play off per la promozione in serie B1, proseguito con la presa di coscienza che il percorso intrapreso non era sostenibile, per non dire completamente sbagliato, e terminato con la consapevolezza di aver fatto la scelta giusta.

È stata davvero dura scegliere di tornare indietro ma oggi sappiamo di aver concentrato le nostre energie nel giusto percorso. In soli 4 mesi abbiamo aggiunto 2 scuole a quelle su cui già lavoravamo e praticamente raddoppiato gli iscritti. Abbiamo riportato la pallavolo nel cuore di Taranto grazie al progetto con le suore di via Mignogna, abbiamo donato alla pallavolo una nuova palestra utilizzabile per i campionati provinciali, quella della Acanfora. Per non parlare dei risultati sportivi che stanno andando al di là di ogni aspettativa in tutti i campionati giovanili. Sono davvero orgoglioso di quello che stiamo facendo.

Tutto questo non Ăš nato per caso ed Ăš possibile solo grazie a chi ha deciso di continuare a credere nella Tempesta e  se, dal lato dirigenziale non avevo molti dubbi, gli sponsor e la stampa mi hanno davvero sorpreso. Grazie quindi a chi c’era quando eravamo grandi ed Ăš rimasto per tornare grandi insieme. Grazie a Rossella dell’Istituto di Radiologia “San Giorgio”, grazie a Michele della Tecnoemme, grazie a Renato ed alla sua Qualy Lab, ma soprattutto grazie a Luca, Marco, Angela, Carmen, Gina, Enrico, Alfredo, Maria, Giuseppe, Francesco Friuli Enzo, Francesco Lella, Daniela e Cristina, i veri protagonisti, insieme alle nostre 120 atlete, della rinascita della Tempesta.

Buon Natale a tutti ed in bocca al lupo per un 2017 ricco di nuove sfide ed insidie da affrontare con la mentalitĂ  sportiva che ci ha guidato fin qui”.

Comments are closed.