COMES TARANTO VITTORIA IN AMICHEVOLE CONTRO L’ASSI BRINDISI

REDAZIONE 30/12/2015 Commenti disabilitati
COMES TARANTO VITTORIA IN AMICHEVOLE CONTRO L’ASSI BRINDISI

La Comes Taranto ha ripreso la preparazione e ha anche testato il momento fisico di Scaglioso e compagne attraverso l’amichevole con l’Assi Brindisi. Il match, per la cronaca, è terminato col successo per 2-1 in favore delle tarantine.

Al tempo stesso la squadra sta continuando il fisiologico richiamo di preparazione da poter attuare proprio in questo periodo di sosta, lunga e rigenerativa per le atlete, anche se non manca la voglia e l’adrenalina di tornare in campo e giocare punto a punto con l’avversaria. Aspetti che Giada Amatori mette in evidenza anche post match, nonostante la distanza di qualche giorno, della gara con Pallavolo Sicilia. A Catania si è vista una Amatori particolarmente determinata, sin dal suo ingresso in campo nella ‘pancia’ del terzo set. “E’ vero, c’era un livello di concertazione altissimo perché volevo aiutare la squadra a vincere. Nel secondo set, dopo aver accumulato un vantaggio importante, abbiamo lasciato tanti punti sul campo e la rimonta delle ospiti quasi si era completata. Nel terzo set, invece, quando coach Danese mi ha dato opportunità di giocare ho dato tutto quello che avevo, cercando anche di superare alcuni ostacoli che sto cercando di buttar giù nella mia crescita personale. Ma, quello che contava, era vincere insieme. Lo abbiamo fatto e chiudiamo l’anno nel migliore dei modi, segno di una squadra che ha ormai trovato il giusto equilibrio e che, ora, vuol crescere per raggiungere risultati importanti”.

La gara contro Modica, in casa, e nel complesso tutte le varie prestazione messe in campo in questo 2015, si intende da ottobre in avanti, hanno messo in evidenza una Comes Taranto che realmente può giocarsela con tutti. “Questo è merito di tutti, a partire dal coach Danese, passando per il Ds, Pamela Cervellera, tutto lo staff e noi ragazze. Diciamo – spiega Amatori – che oltre ad aver messo su un gruppo che ha il sorriso sulle labbra, sempre e comunque, ha trovato rapidamente la dritta in campo. Noi vogliamo raggiungere il salto di categoria, questo è confortato anche dal fatto che non abbiamo nulla di meno rispetto alle altre formazioni”.

Crescita di squadra ma anche crescita personale di Amatori che vuol ritagliarsi uno spazio nel prossimo anno solare ormai alle porte. “Avendo dei punti di riferimento importanti in questa squadra, ragazze di indubbio valore come Scaglioso, Casale, Labate, giusto per fare qualche nome, assieme a coach Danese e gli stimoli di Pamela Cervellera, non posso che essere soddisfatta della scelta fatta a inizio stagione. Al tempo stesso, credo di essere migliorata e, ora, toccherà a me continuare sulla via della determinazione e concentrazione. Ciò potrà permettermi di dire ‘io ci sono’ e, quindi, mettere in difficoltà, come è giusto fare negli sport di squadra, coach Danese nelle scelte”.

Come vede Amatori il 2016 della Comes? Il suo è quasi un motto da poter utilizzare nel corso delle varie gare. “Dobbiamo giocare sempre col ‘sangue agli occhi’, agguerrite sin da subito per raggiungere il nostro obiettivo. Possiamo scalare posizioni in classifica e possiamo regalarci un 2016 da sogno. Tocca a noi dimostrare tutto questo con i fatti. Insomma siamo pronti per dire ‘Scialla, c’è la Comes Taranto che passa’”.

La squadra continuerà ad allenarsi salvo la sosta del primo dell’anno. Altra amichevole domenica 3 gennaio a Monteroni di Lecce contro Cutrofiano, formazione militante in serie B1. L’amichevole sarà legata a una raccolta fondi il cui ricavato sarà devoluto all’Associazione genitori onco-ematologia pediatrica “Per un sorriso in più” di Lecce. Per l’occasione la gara sarà trasmessa in diretta streaming sul sito della Comes Taranto.

Comments are closed.