“LA NOSTRA STORIA NEL PIATTO”: DUE SERATE PER CELEBRARE LE TRADIZIONI ATTRAVERSO I PIATTI TIPICI

REDAZIONE 19/12/2015 Commenti disabilitati
“LA NOSTRA STORIA NEL PIATTO”: DUE SERATE PER CELEBRARE LE TRADIZIONI ATTRAVERSO I PIATTI TIPICI

Mettere al centro la valorizzazione delle nostre tradizioni e della nostra storia e farlo attraverso il cibo e i piatti tipici del territorio, che più di ogni altra cosa raccontano dal basso il genius loci: è il senso di “La nostra storia nel piatto. Una forchettata di cultura e tradizioni”, evento organizzato dal GAL Terre del Primitivo in collaborazione con l’associazione VentiNuovi, che in due tappe, attraverso la gastronomia, racconterà la cultura delle origini (Progetto di Cooperazione Transnazionale Rete di Itinerari enogastronomici transnazionali per la promozione del modello culturale  del Made in Italy pugliese TE.Inet).

Primo appuntamento sabato 19 dicembre a Sava, presso l’appena inaugurata Casa del Gusto in Piazza Risorgimento, e secondo appuntamento domenica 20, presso la sede del GAL Terre del Primitivo, nell’ex Convento delle Servite a Manduria. Stesso programma per entrambe le serate: alle 18 di sabato e domenica sarà presentato il prontuario di antiche ricette “La nostra storia nel piatto”, titolo che ha ispirato lo stesso nome dell’evento; i piatti della tradizione a base di ingredienti  scelti secondo i principi della sana alimentazione della Dieta Mediterranea. Non solo ricette “scritte”, ma anche messe in pratica dalle donne che realizzeranno alcune pietanze tradizionali.

Interverranno Ernesto Soloperto, presidente del GAL Terre del Primitivo, Rita Mazzolani, direttore del GAL Terre del Primitivo, Nicola Spagnuolo, della direzione provinciale CIA Taranto e componente del CDA GAL Terre del Primitivo.

Gran finale con un buffet di prodotti di eccellenza a cura di Marina Piccola e musica popolare con il gruppo “Bedda ci dormi”.

Il cibo diventa ancora una volta volàno per comunicare la storia e la vocazione di un territorio, a tutti i livelli.

Comments are closed.