L’ACCADEMIA MUSICALE DEI DUE MARI PROPONE NUOVE ED INTERESSANTI NOVITÀ

REDAZIONE 23/01/2015 Commenti disabilitati
L’ACCADEMIA MUSICALE DEI DUE MARI PROPONE NUOVE ED INTERESSANTI NOVITÀ

Domenica 25 gennaio il primo appuntamento: seminario di perfezionamento per docenti con il batterista Roberto Gatto

Ricca la programmazione e l’offerta formativa proposta per il nuovo anno dalla “Accademia musicale dei Due Mari” di Taranto.

In particolare agli allievi è stata offerta una interessante e innovativa fusione. Al fine di formare i giovani talenti, è stata creata una affiliazione con l’Accademia di “Musica Moderna” che permetterà di raggiungere un altro traguardo sul riconoscimento degli attestati e diplomi, ossia il Riconoscimento Internazionale accreditato da “London College of Music”. Pertanto oltre il percorso didattico ordinario e il conseguimento degli Attestati e il Diploma AMM, gli allievi avranno l’opportunità di essere preparati agli esami LCM, per le sezioni di batteria, canto, tastiere, pianoforte e sostenere gli esami RGT per le sezioni di chitarra e basso.

Locandina del diploma in musica modernaIl “London College of Music Examinations” è una Commissione Internazionale che offre esami orientati verso il conseguimento di Attestati e Diplomi in Musica, Teatro e Comunicazione. Gli esami si svolgono attraverso una vasta rete internazionale formata da centri, scuole, conservatori e università. In questo caso gli esami di passaggio si svolgeranno nella sede dell’Accademia dei Due Mari e quelli di diploma a Milano o Londra. Gli attestati e i Diplomi RGT, sono valutati e rilasciati dalla “University of West London”, ed amministrati dal “London College of Music Examinations”.

Sostanzialmente questi esami offrono: la possibilità di testare e classificare attraverso una valutazione affidabile e indipendente il proprio livello; l’acquisizione di una qualifica di prestigio internazionale; il raggiungimento del proprio potenziale, impostando un chiaro obiettivo a cui aspirare che motiva la pratica.

Il docente e noto batterista Alessandro Napolitano ha dichiarato: “Abbiamo fatto questa unione con l’Accademia di Musica Moderna, che ha ben 85 sedi in Italia, al fine di conseguire diplomi europei. Attualmente in Italia non esiste un diploma di musica moderna a differenza degli altri Stati, ma una volta conseguito il titolo avrà ugualmente validità poiché si tratta di una certificazione europea. Dunque cerchiamo di essere al passo a livello europeo. Inoltre l’unione con la “Music Academy”, anch’essa con 65 sedi sul territorio, raggiungiamo circa 4 mila studenti in tutta Italia. Ciò, ovviamente, non passa inosservato al livello burocratico e ministeriale. Un numeroso così amplio di allievi porterà a ulteriori riconoscimenti importati”.

Grazie al grande successo conseguito lo scorso anno accademico con docenti nazionali e internazionali di notevole calibro artistico (Scott Henderson, Kim Plainfield, Bill O’Connell, Paola Neri, Greg Hutchinson, Dom Famularo, Antonio Ciacca, Paolo Di Sabatino, Janek Gwizdala, Peter Erskine e Kikko Palmosi), per il 2015 l’accademia musicale ionica, situata in via Firenze 16, ospiterà nuovamente numerosi musicisti.

aaron-spears

aaron-spears

La programmazione nei prossimi mesi prevede: il 25 gennaio un seminario di perfezionamento per docenti con il batterista Roberto Gatto; il 3 febbraio musica d’insieme con Massimo Morriconi (oramai docente stabile dell’Accedemia); il 20 febbraio il concerto di Sherrita Duran che ha voluto come coriste tre allieve dell’Accademia e il 21 febbraio un seminario gospel e soulful con la stessa cantante; il 22 febbraio masterclass dedicata a batteristi e percussionisti con il musicista latin Horazio Hernandez, unica data esclusiva in Puglia; il 4 marzo selezione del Festival Show; il 20 marzo il seminario con il batterista Steve Smith, unica data esclusiva in Puglia; a maggio masterclass con il batterista gospel e soulful Aaron Spears; presentazione del primo disco dello Ionio Jazz Festival.

locandina evento del 22 febLa direttrice dell’Accademia, maestro Francesca Sisto (pianista e vocal coach), ha sottolineato: “L’accademia gode della presenza di artisti molto validi grazie alla preparazione e al grande studio. Gli allievi, ovunque vanno e si presentano, riescono sempre a rientrare tra i primi posti. Quest’anno sono stati numerosi i ragazzi che hanno partecipato ad importanti Festival ed eventi musicali: Rosanna Eliano a Sanremo Giovani con un brano registrato qui in Accademia con Morriconi al basso; Giovanni Lisi alla finale del Festival Show; Matteo Franzè ha ottenuto più di un milione di visualizzazioni su YouTube sul canale di “Drum Talk” ed è stato ritenuto un vero e proprio bambino prodigio su questo portale internazionale di batteristi; Imei, casa discografica, ha selezionato la cantante Nicoletta Alfani e il chitarrista Giuseppe Miani per un meeting. Inoltre quest’anno le selezioni del Festival Show a Taranto avverranno proprio nella nostra accademia il 4 marzo”.

Il “Festival Show” è uno spettacolo che anima l’estate nelle principali città e località turistiche di Veneto, Friuli Giulia e Lombardia. Ben 300.000 spettatori si radunano ogni stagione per applaudire i grandi personaggi della musica italiana presentati dalle più popolari conduttrici della televisione. Dal 2000 l’evento estivo più seguito nelle più belle piazze del nord Italia. Tutte le esibizioni sono live ed accompagnate dall’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana. Lo show da sempre investe sui giovani emergenti, selezionati a livello nazionale grazie ad una qualificata giuria.

“Si tratta di una vetrina molto importate – ha continuato la direttrice Sisto - in quanto i giovani si esibiscono assieme ai big sul palco. Contestualmente stiamo organizzando un concerto di fine anno in un grande teatro, dove cercheremo di coinvolgere tutti gli alunni: dal canto al ballo, dal musical agli strumentisti. Tutti saranno accompagnati dall’orchestra dell’Accademia e non mancherà un padrino della serata d’eccezione che al momento non vogliamo svelare. Noi cerchiamo di far esibire sempre i nostri ragazzi una volta al mese in un luogo adatto poiché è fondamentale rapportarsi con un pubblico ed esprimersi su un palco; eliminando quella visione di studente e insegnate. Una preparazione dunque che prevede il saper lavorare con la musica”.

sherrita

sherrita

Infine l’Accademia è in contatto con un’etichetta indipendente che pubblicherà ben cinque inediti l’anno dei giovani artisti che verranno selezionati nel corso dell’anno. I brani contenuti nei cd saranno disponibili su piattaforme internazionali, trasmessi su tutto il circuito nazionale attraverso importanti radio, come ad esempio “Sky Web”, e distribuiti a livello nazionale. Questi inediti mirano a valorizzare gli artisti dell’Accademia.

Queste rilevanti fusioni, attività culturali e musicali dall’Accademia dei Due Mari, diretta con massima professionalità dal maestro Francesca Sisto, vengono realizzate grazie ai contatti degli insegnanti che risultato tra i più accreditati e musicisti conosciuti a livello internazionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Accademia dei Due Mari, situata in via Firenze 16 (tel. 349/5641633; 335/7895645; info@accedimiadeiduemari.it; www.accademiadeiduemari.it).

Comments are closed.