ARCICONFRATERNITA DEL CARMINE: IL PROGRAMMA NATALIZIO 2013

REDAZIONE 14/12/2013 Commenti disabilitati
ARCICONFRATERNITA DEL CARMINE: IL PROGRAMMA NATALIZIO 2013

Si esce dal periodo novembrino dedicato alla ricorrenza di Ognissanti e alla commemorazione dei defunti e, passando per la festa dell’Immacolata che ha visto la tradizionale processione per le vie della città vecchia accompagnati da Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Filippo Santoro, ci si prepara per le festività natalizie con il consueto programma piuttosto intenso.

I contenuti sono sicuramente molto importanti e faranno si che l’intera cittadinanza possa cogliere i diversi aspetti liturgici e di intrattenimento che caratterizzano gli eventi , ma l’intensità emotiva percepita quest’anno  ha una rilevanza maggiore.

La considerazione del lungo periodo di confronto e di condivisione intorno all’ormai noto “tavolo tecnico della commissione”,  con la partecipazione del nostro amato Arcivescovo e delle Confraternite nelle persone dei Priori e dei Padri Spirituali, ha conferito al Santo Natale 2013 un significato ed un valore molto più importante e sentito all’interno della Comunità Confraternale.

E’ il segno tangibile della rinnovata maturità cristiana del sodalizio, della sua volontà di proseguire in modo ancora più costruttivo nel segno dei valori della Carità Cristiana  e dell’utilità degli incontri della commissione che hanno prodotto sicuramente, aldilà delle motivazioni per le quali è stata istituita, un’intensità spirituale rivolta fortemente al raggiungimento degli obiettivi nelle riflessioni suggerite dall’Arcivescovo e pubblicate in data 23 Novembre 2013.

Fede e carità si esigono a vicenda.  La vera Carità cristiana non è l’elemosina materiale (data per compassione o per timore) né  la pura filantropia (sentimento generico di amore verso l’umanità), né la Carità in genere,  né il mero assistenzialismo. La vera Carità cristiana è l’amore prima verso Dio e poi, insieme a Lui, verso i nostri simili. Affinché  la Carità sia veramente Carità cristiana, essa deve ispirarsi e fondarsi sull’amore a Dio. Dal punto di vista della Rivelazione è la più alta e la più ambita virtù cui l’uomo possa aspirare. La sensibilità alle esigenze e ai bisogni dell’altro stimola l’amore per l’uomo e incoraggia l’umanità alla compassione per le persone bisognose. Il cristiano fa altrettanto e ancora di più, perché sa di trovarsi non solo dinanzi ad un suo fratello per Fede, ma dinanzi alla presenza del suo Dio. Basta ricordare alcuni pronunciamenti di Gesù: “Amatevi come io vi ho amato”, “Avevo fame e mi avete dato da mangiare”, etc…

Anche in occasione di questo Natale il pensiero e l’attenzione saranno rivolti soprattutto alle persone bisognose e agli ammalati cui rivolgere un gesto caritatevole, un fraterno abbraccio che possa contribuire a dar loro un momento di sollievo e di speranza. In tal senso rivestiranno momenti di valore quelli della vendita di beneficienza di specialità casalinghe  e il tradizionale scambio di auguri natalizi tra i Confratelli, un momento conviviale nel quale attraverso un contributo minimo di partecipazione  sarà realizzata una raccolta benefica in favore della mensa dei poveri.

A questi due eventi si aggiunge la visita per gli auguri natalizi agli ospiti della Cittadella della Carità in occasione della quale l’Arciconfraternita del Carmine, rappresentata del Priore Cav. Antonello Papalia e dal Padre Spirituale Monsignor Marco Gerardo, avrà l’onore della presenza di Sua Eccellenza Reverendissima  Monsignor Filippo Santoro Arcivescovo di Taranto.

In occasione di questo evento sarà presente anche la Banda “Lemma” che allieterà tutti i momenti dell’evento al suono delle più note Pastorali tarantine e i degenti riceveranno in dono un caratteristico omaggio per questo Santo Natale.

Ad arricchire il programma natalizio è previsto presso la Chiesa del Carmine il tradizionale Concerto di musiche natalizie dell’orchestra e coro del Monte Carmelo diretto dalla Prof.ssa Anna Maria D’Andria, indiscutibilmente uno dei momenti di intrattenimento più attesi ogni anno e ormai appuntamento fisso ininterrottamente da trent’anni nel Programma Natalizio dell’Arciconfraternita.

Dal punto di vista liturgico, il programma offre la Veglia e la Santa Messa di Natale e per l’ultimo dell’anno la Santa Messa di ringraziamento e Te Deum con il successivo rituale scambio di auguri in “Casa Confraternita”.

Tra i momenti più attesi, soprattutto tra i Confratelli, la Santa Messa e la Processione di Gesù Bambino per le vie del Borgo, con la speranza che quest’anno le condizioni metereologiche siano clementi per permettere un corretto svolgimento della processione così amata dalla Confraternita e dall’intera cittadinanza.

Questa Processione,  cresciuta nel corso del tempo fino ad arrivare ad abbracciare l’intero territorio parrocchiale, rappresenta l’occasione dei Novizi per portare “il Bambinello” per le strade del borgo cittadino e sarà accompagnata dalle note delle Pastorali della Banda “Associazione Musicale Vito Chimienti” di Montemesola.

Qui di seguito l’ordine cronologico degli appuntamenti del Programma con gli orari relativi:

 15 Dicembre ore 09.00 Piazza Carmine

Vendita di beneficenza in favore della Mensa dei Poveri di specialità casalinghe prodotte dalle nostre Consorelle.

18 Dicembre ore 19.30 Chiesa del Carmine

Concerto di musiche natalizie dell’orchestra e Coro del Monte Carmelo diretto dalla Prof.ssa Anna Maria D’Andria

19 Dicembre ore 10.00 Cittadella della Carità

Auguri natalizi agli ospiti della Cittadella della Carità con la presenza di Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Filippo Santoro Arcivescovo Metropolita di Taranto

19 Dicembre ore 21.00 Hotel Delfino

Tradizionale scambio degli auguri natalizi. Come ogni anno, questo momento conviviale servirà anche per la raccolta di beneficienza in favore della Mensa dei Poveri. La partecipazione alla festa, perciò, richiede il ritiro dell’invito in Segreteria, necessario per accedere alla festa, con un contributo minimo di euro 5,00.

24 Dicembre ore 23.15 Chiesa del Carmine

Veglia e Santa Messa di Natale

31 Dicembre ore 17.00 Chiesa del Carmine

Santa Messa di ringraziamento e Te Deum

Al termine tradizionale scambio di auguri in “Casa Confraternita”

6 Gennaio 2014 ore 18.30 Chiesa del Carmine

Santa Messa e Processione di Gesù Bambino per le vie del Borgo

Comments are closed.