LUIS BACALOV “DEBUTTA” CON IL TANGO ALL’ORFEO DI TARANTO ACCOMPAGNATO DALL’ORCHESTRA DELLA MAGNA GRECIA

REDAZIONE 15/03/2012 Commenti disabilitati
LUIS BACALOV “DEBUTTA” CON IL TANGO ALL’ORFEO DI TARANTO ACCOMPAGNATO DALL’ORCHESTRA DELLA MAGNA GRECIA

In una premiere mondiale, per la prima volta Luis Bacalov eseguirà, con l’Orchestra Magna Grecia diretta da Piero Romano, il suo Concerto per pianoforte e orchestra

«Il tango è musica suburbana, nata a Buenos Aires in posti di malaffare». Così dice Luis Bacalov, il compositore e premio Oscar argentino, che poi sottolinea come «il tango non è soltanto una musica d’ascolto, ma un’esperienza di vita, una musica che ha pieno diritto di cittadinanza nelle sale da concerto di tutto il mondo, nonostante le sue origini assolutamente popolari».

Il musicista argentino e la musica della sua terra saranno i protagonisti del “Debutto di Bacalov”, il prossimo appuntamento della stagione “Eventi Musicali” dell’Orchestra della Magna Grecia.

L’Evento si terrà lunedì prossimo, 19 marzo (sipario ore 21.00 – info: 099 7304422 e 099.4526853), al Teatro Orfeo di Taranto, un appuntamento reso possibile anche grazie al sostegno di Basile Petroli.

“Il debutto di Bacalov”: in questa occasione il musicista Luis Bacalov suonerà al pianoforte, per la prima volta in assoluto, il suo “Concerto per piano e orchestra”. Componendo questa opera in tre movimenti, Bacalov è tornato a scandagliare in profondità il tango, la musica che più di ogni altra rappresenta le radici musicali della sua terra. Parlando di questa sua straordinaria composizione, infatti, il compositore ha detto che “fantasmi di tango si aggirano in questa partitura!”.

Musicista polimorfo, il pianista e compositore argentino Luis Bacalov da decenni vive in Italia. Dopo aver arrangiato da giovane brani per Rita Pavone, Gianni Morandi e tanti altri famosi cantanti, si è poi “dedicato” anche al cinema collaborando, tra gli altri, con registi come Pasolini, Fellini, Scola, Lattuada, Monicelli e Lizzani. Sono innumerevoli le sue straordinarie composizioni dedicate alla musica della sua Argentina. Dal 2005 è il “direttore principale” dell’Orchestra ICO della Magna Grecia con la quale ha realizzato numerosi progetti musicali, esibendosi regolarmente sia come pianista che come direttore.

Oltre al “Concerto per pianoforte e orchestra di Luis Bacalov”, il programma di questo straordinario evento comprende altri brani che saranno eseguiti dall’Orchestra ICO della Magna Grecia diretta da Piero Romano.

Si inizia con un altro brano di Bacalov: “Tangana Ostinato”, un vero e proprio tango caratterizzato, nella parte centrale, da un motivo melodico molto sentimentale.

Le suggestione argentine saranno presenti anche nella suite “Highlights from Evita” che comprende i temi principali della colonna sonora dell’omonimo film, anche quello della canzone “You must love me” che, cantata da Madonna, nel 1996 al compositore inglese Andrew Lloyd Webber valse l’Oscar e il titolo di “pari d’Inghilterra”.

Il programma comprende , inoltre, due opere di altri compositori latino-americani: le quattro “Danze dal balletto Estancia” dell’argentino Alberto Ginastera, musicista di chiara fama che, tra gli altri, ebbe come “allievo” Astor Piazzola…

Ultimo brano in programma sarà la “Conga del Fuego Nuevo” del messicano Arturo Márquez, compositore diventato famoso in tutto il mondo per i suoi brani suggestivi in cui si fondono i temi musicali di Cuba e quelli della regione messicana di Veracruz.

Per i biglietti (poltronissima € 30, platea e I galleria € 25 e II e III galleria € 20) rivolgersi a Orchestra Magna Grecia, via Tirrenia n.4 Taranto (Tel. 099 7304422 – 7328884) e Basile Strumenti Musicali, via Matteotti n.14 Taranto (Tel. 099 4526853).

L’Orchestra ICO della Magna Grecia è sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali, dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Taranto, dal Comune di Taranto e dalla Camera di Commercio di Taranto; il suo partner culturale per la Stagione 2011-2012 è la Banca Carime, ed è sostenuta dalla Shell Italia E&P S.p.A.

Comments are closed.